Baciati dalla fortuna!

“Perché el nostro libero arbitrio non sia spento, iudico potere essere vero che la fortuna sia arbitra della metà delle azioni nostre, ma che etiam lei ne lasci governare l’altra metà, o presso, a noi.

Et assomiglio quella a uno di questi fiumi rovinosi, che, quando s'adirano, allagano e' piani, ruinano li arberi e li edifizii, lievono da questa parte terreno, pongono da quell'altra: ciascuno fugge loro dinanzi, ognuno cede allo impeto loro, sanza potervi in alcuna parte obstare. E, benché sieno cosí fatti, non resta però che li uomini, quando sono tempi quieti, non vi potessino fare provvedimenti, e con ripari et argini, in modo che, crescendo poi, o andrebbono per uno canale, o l'impeto loro non sarebbe né si licenzioso né si dannoso. Similmente interviene della fortuna: la quale dimonstra la sua potenzia dove non è ordinata virtù a resisterle, e quivi volta li sua impeti, dove la sa che non sono fatti li argini e li ripari a tenerla.”


Scrivi commento

Commenti: 10
  • #1

    kuka (giovedì, 15 novembre 2012 15:32)

    A chi di noi non è mai capitato di dire, rivolgendoci ad un’altra persona la frase: Che sei fortunato/a!
    Sentendoci noi, sempre, meno fortunati degli altri.
    In verità la fortuna ci accompagna tutti i giorni, guida il nostro cammino, lenisce i nostri dolori.
    C’è chi è più fortunato, chi lo è meno, ma di certo giorno dopo giorno è la fortuna stessa che ci fa salire un gradino in più. Dunque non commettiamo l’errore di pensare che la fortuna sia il successo degli altri. Scommettiamo sulla vita!
    Audentes fortuna iuvat.

  • #2

    Roby (giovedì, 15 novembre 2012 16:23)

    La fortuna ti bacia già quando vieni al mondo... certo il bacio non é uguale per tutti, ma basta sapersi accontentare... il segreto per la felicità é custodire ed apprezzare la fortuna che ci é stata riservata, piccola o grande che sia e spendere il proprio tempo e le proprie energie per colmare i vuoti lasciati in chi di fortuna ne ha avuta meno di te.

  • #3

    Aluccia (giovedì, 15 novembre 2012 18:44)

    Io mi ritengo fortunata, non sono ricca,la mia salute fa qualche capriccio ma in compenso ho una bellissima famiglia ,marito,figli, fratelli, sorelle e nipoti .Ma
    cosa voglio di piu'!!!!!!!!!!!!!!!!

  • #4

    stella (giovedì, 15 novembre 2012 22:07)

    interessante il testo...fa pensare,ma la cosa piu' carina e' che mi ha fatto sorridere il linguaggio...mi sembrava di sentire il grande Gasman nell'Armata Brancaleone

  • #5

    Anonymous (venerdì, 16 novembre 2012 17:42)

    La fortuna spesso ci accompagna, ci sfiora, ci passa accanto...ma sfugge alla nostra vista.
    Bisogna soltanto saperla prendere, apprezzare e soppesare.
    E solo incontrando la sfortuna puoi apprezzare la fortuna. Solo passando momenti bui puoi apprezzare la luce.
    Così quando ti succede di incontrarla goditela al massimo.
    Non aspettare che il vento gonfi la vela della tua fortuna: soffiaci dentro tu stesso.
    Nessuno è nato sotto una cattiva stella:ci sono semmai uomini che guardano male il cielo (Dalai Lama).

  • #6

    kuka (domenica, 18 novembre 2012 11:11)

    Fortuna - in letteratura indica il fato, il destino e tutto quanto (anche di negativo) possa mutare la volontà umana. Un esempio ne è il concetto di fortuna e virtù ne Il Principe di Niccolò Machiavelli.

    « Coloro e' quali solamente per fortuna diventano, di privati, principi, con poca fatica diventano, ma con assai si mantengono (Coloro i quali, da semplici cittadini, diventano principi soltanto grazie alla fortuna, lo diventano con poca fatica, ma devono poi penare per restare al potere.»

  • #7

    victovi (venerdì, 23 novembre 2012 20:00)

    L'etimologia a volte aiuta a capire meglio...
    fortuna [for-tùna] s.f.
    Dall'inglese For (per) e Tuna (tonno).

    Da studi recenti pare che, in diverse popolazioni dell'antica Britannia, il tonno fosse indicato come un animale particolarmente fortunato. Una frase tipica di quei tempi era "sei fortunato come un tonno". Ciò fin quando non cominciarono a metterlo nelle scatolette. Lì nacque il concetto moderno che la fortuna gira e che se non sai riconoscerla quando ti capita sei proprio un tonno.

  • #8

    stellina (domenica, 25 novembre 2012 11:56)

    “Il destino mescola le carte e noi giochiamo“

    Al mondo dominano tre poteri: saggezza, forza e fortuna. Credo che quest’ultima sia la più potente. Il corso della nostra vita è paragonabile alla rotta di una nave. Il destino (la sorte favorevole o avversa) fa parte del vento, spingendoci rapidamente in avanti oppure respingendoci all’indietro; e contro di esso possono ben poco i nostri sforzi, che rappresentano i remi: quando questi, dopo molte ore di fatica, ci hannoportato avanti un improvviso colpo di vento ci ricaccia indietro. Questo potere della fortuna è espresso in modo incomparabile da un proverbio spagnolo: Da ventura a tu hijo y echa lo en el mar (Procura la fortuna a tuo figlio e buttalo in mare.
    Certo il caso è una potenza malvagia alla quale bisogna affidarsi il meno possibile. Eppure chi è fra tutti i donatori l'unico che, entre dà, ci dimostra anche chiaramente che noi non abbiamo alcun dirittto ai suoi doni, e che per essi dobbimo ringraziare non i nostri meriti, ma unicamente la sua bontà e la sua grazia, e che proprio da queste possiamo attingere la lieta speranza di poter ricevere anche in futuro, con umiltà, qualche immeritato dono? È il caso. Esso conosce l'arte regale di far comprendere come, di fronte al suo favore e alla sua grazia, ogni merito sia impotente e non valga nulla...."
    Schopenhauer

  • #9

    Monica (giovedì, 29 novembre 2012 14:13)

    Come dice Schopenhauer "il destino mescola le carte e noi giochiamo", ma se dal mazzo ci vengono tolti jolli e figure, partiamo svantaggiati!

  • #10

    Bambolina (lunedì, 10 dicembre 2012 11:03)

    La più grande FORTUNA per un uomo è essere Nipote, essere Figlio, essere Fratello, essere Marito, essere Amante, essere Padre, essere Amico, essere Uomo! La più grande FORTUNA per una donna è essere Nipote, essere Figlia, essere Sorella, essere Moglie, essere Amante, essere Madre, essere Amica, essere Donna!